Nell'occhio del ciclone

Dopo Campoformio il confine fra la Repubblica cisalpina e l'Impero austriaco correva a due miglia dalle mura cittadine. Dal gennaio 1798 al dicembre 1800 Tomba si trovò sotto il dominio asburgico, intasata di truppe e attanagliata da una persistente carenza di viveri. Il 25 marzo 1800 il governo di Parigi riprese l'attacco: i villaggi di San Massimo, Santa Lucia e Tomba furono presi e ripresi più volte. L'andirivieni delle truppe comporto danni incalcolabili per le nostre campagne. Si ebbe un tasso di mortalità infantile del 45%.

Nel 1805 l'Austria rinunciò al Veneto che venne unito al Regno italico. Il 24 giugno 1806 Napoleone decretò la riunione delle parrocchie delle 20 città principali del Regno: la parrocchia di Tomba fu unita alla parrocchia della SS. Trinità. Vennero soppresse le due confraternite, la venerabile Compagnia di Maria Vergine della Concezione e la venerabile Compagnia di San Francesco d'Assisi.

Dove ci trovi

via Scuderlando 305

37135 Verona

045500691

Certificati e documenti

Ogni sabato dalle ore 10 alle ore 12

Iscrizioni

Mercoledì dalle ore 15 alle ore 18

Venerdì dalle ore 8.30 alle ore 18

Sabato dalle ore 8.30 alle pre 18 

© 2023 by HARMONY. Proudly created with Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now